Impianti climatizzazione condizionamento

Cos'è un climatizzatore?
Il climatizzatore consente di controllare la temperature, l'umidità e la distribuzione dell'aria rendendo l'aria più pulita, a casa, in ufficio o in negozio. Il climatizzatore è utile per superare l'insopportabile calura estiva, perché è in grado di mantenere una certa temperatura in casa sia d’inverno che d’estate, riscaldando o raffreddando l’ambiente. Ormai sono mezzi indispensabili per mantenere temperature piacevoli in casa, in ufficio, in negozio. Per il benessere fisico la temperatura media dei locali dove si soggiorna, sia d’estate che d’inverno, deve raggiungere di giorno i 25-27°C e di notte i 22-23°C, e il tasso di umidità deve essere del 50% circa. Il climatizzatore permette di creare e mantenere tali condizioni ottimali di benessere per persone.

Quale climatizzatore scegliere?
In commercio esistono diversi tipi di condizionatori d'aria che si differenziano tra di loro per l'installazione o il funzionamento:

Climatizzatori Fissi
I climatizzatori fissi richiedono la realizzazione di un impianto, e permettono di regolare la temperatura di uno o più ambienti in modo continuativo per lunghi periodi di tempo avendo di norma dei consumi energetici più contenuti, per la loro installazione si richiede l’intervento di un tecnico specializzato. Possono essere:

  • a) monoblocco, costituiti da un solo elemento interno all’abitazione, da installare in prossimità di una parete perimetrale
  • b) split, costituiti da una o più unità interne, installate a parete, a soffitto o a pavimento, collegate a uno o più elementi esterni.
    Gli split possono essere monosplit, dualsplit, multisplit.

Climatizzatori Portatili
I climatizzatori portatili non richiedono la realizzazione di un impianto e permettono di regolare la temperatura di un solo ambiente. Questi condizionatori d'aria sono facili e comode da spostare e da riporre e possono essere:

  • a) monoblocco, costituiti anche questi da un unico elemento collegato all’esterno con un tubo flessibile per l’espulsione della condensa, che può avere l’estremità appiattita per passare attraverso i battenti della finestra.
  • b) split, la cui unità interna è molto facile da portare, anche se collegata a un’unità esterna da un tubo flessibile

Ogni impianto di climatizzazione (split inclusi) deve essere installato da un'Azienda Certificata F-gas (è possibile consultare l’elenco degli Installatori e delle Imprese certificate secondo la Normativa F-Gas, a partire dal 01/06/2014, indipendentemente dal fatto che sia una nuova installazione o un impianto già esistente da tempo, dovrà essere dotato di un Libretto di Impianto Termico (similare al libretto di impianto già da molti anni in vigore per le caldaie) che può essere rilasciato da un Installatore Certificato. Inoltre, se la potenza nominale dell’impianto è maggiore di 12 kW è obbligatorio anche sottoporre lo stesso agli opportuni controlli periodici, accertandosi che, nel tempo, i consumi non siano cresciuti troppo rispetto all'iniziale rendimento.

La Se.Max S.r.l. ha partecipato al corso di frigorista per i gas fluororati ed è certificata per l’installazione degli impianti frigoriferi fino a 3kg.

Share This